guerra
coronavirus news Riflessioni

RIFLESSIONE di Antonello Concas

In questi lunghi giorni, giorni strani  di quarantena, sono molti i pensieri che ti attraversano la mente, e oltre a esercitare le buone pratiche di comportamento anti Coronavirus, quali lavarsi le mani più volte , usare guanti e mascherina se per caso vai a fare la spesa, affiorano riflessioni su quello che succede nelle città deserte, e nei rari casi in cui passa una persona, non riconosciamo un volto ma una mascherina.

Difficilmente incrociamo gli sguardi , semmai ci allontaniamo per paura del contagio, e mi viene in mente che non abbiamo mai conosciuto qualcosa di simile , se non ritornando indietro nel tempo dove la libertà ci è stata tolta per davvero , il tempo di guerra, ovviamente io , non l’ho vissuto ed ho deciso allora di sentire mia madre Marcella  che è del 1931 e la guerra e quel clima li ha vissuti per davvero, le ho fatto quindi una intervista. che pubblicherò in 2 post.

Antonello Concas

Ti potrebbe anche interessare